Google+ Followers

sabato 25 aprile 2015

The Avengers 2

Nel cinema :delirio di bambini urlanti,  un tot di genitori annoiati e... Noi! Filmone Marvel con impatto zero sul cervello (a parte il piacevole stordimento dato dal 3D).
Ma ogni tanto è bello perdersi negli effetti speciali, tra Thor new hippy con tanto di treccina simil celtica,  Iron Man radical chic che sfoggia sempre un abbigliamento fantastico (in una scena aveva una t-shirt di Bruce Lee da urlo) e... Insomma tutta l'allegra compagnia che si diletta in battaglie e scazzottate per salvare il mondo. L'aspetto curioso è che molte scene sono girate al forte di Bard a due passi da casa nostra.
Il film è carino.
Il precedente era un'accozzaglia di scene incredibili,  questo ha una trama ed è anche strutturata.
Ideale per noi che in questo periodo abbiamo bisogno di azione per stare svegli (tornerà il tempo per qualche film d'essai? Mah...Speriamo!).
Perfetto per una serata spensierata.


venerdì 24 aprile 2015

Giardino primaverile

Sabato e domenica farà brutto tempo ma stasera dopo una corsetta breve mi godo lo stretching nel giardino dei miei, con il sole del tramonto in faccia,  le peonie, le azalee, le primule... Tutto in fiore!  Solo i tulipani se ne stanno andando.  E poi ci sono i fiori bianchi che lasceranno il posto alle mele cotogne. Verso i monti si accumulano le prime nuvole ma qui c'è ancora il sole...





lunedì 20 aprile 2015

Pensiero

Un paio di notti fa sono morte 950 persone: il copione è ormai noto...disperazione e fuga da guerra e miseria, scafisti senza scrupoli, barche cariche all'inverosimile e il Mediterraneo trasformato in una fossa comune.
Si parla di 23.000 morti in poco più di 10 anni.
Premesso che io non sono nessuno e poiché ritengo fin troppo facile fare demagogia e unirmi al coro nutrito dei proclami e delle intenzioni, mi chiamo fuori.
Però mi è balenato un paragone.
Non c'entra granché, però...
Ho pensato al disastro del Titanic,  ai documentari (alcuni davvero noiosi), al film di Cameron con quella lagna infinita della colonna sonora, ho pensato alle ricostruzioni storiche nel corso del secolo, ai sommozzatori che hanno fotografato quel relitto da ogni angolazione, agli storici intervistati sugli arredamenti e i lampadari presenti sulla nave ed ho pensato : ok, è stata una delle prime stragi in mare ma in definitiva  quanti ne sono morti per generare tutto questo clamore?
Wikipedia parla di 1500 persone.
In parte equipaggio, in parte passeggeri. Alcuni ricchi, la maggioranza migranti in cerca di fortuna.
Non voglio chiedermi chi fosse più disperato o più povero, non è questo il punto.
Ma quelli del Titanic li ritengo comunque dei privilegiati.
Loro almeno hanno una collocazione nella memoria collettiva. Hanno un posto nella storia, triste, drammatico, ma qualcuno si ricorda di loro.
Mi chiedo chi ripenserà tra 10 anni ai morti per fare la traversata dall'Africa all'Europa.
Spero di essere smentita e di avere torto, ma temo di conoscere la risposta...



lunedì 13 aprile 2015

Finalmente mare!

Sabato e domenica a Varazze con Gabriella e Stefano. Due giorni davvero belli in relax, ospiti in un hotel delizioso. Abbiamo fatto la passeggiata che porta fino a Cogoleto attraverso la vecchia strada del treno, poi pranzo  al sole sulla spiaggia,  seduti di fronte al mare e...intanto la birimba ha imparato a tirare i sassolini in mare.
Un week end bellissimo, in buona compagnia, con discorsi seri e tante cavolate per ridere.
Ci voleva proprio!  Speriamo di ripetere presto!

Lancio pietruzze 

sabato 4 aprile 2015

Juve Empoli

Juventus Stadium : 2 a zero.  Una bella serata, nonostante freddo e pioggia... Eravamo accreditati su due tessere al Club Sivori,  quindi pure con cena pre partita... Poi una sera solo per noi : non ci sembrava vero. E poi sempre l'emozione di entrare nell'arena bianconera...
Mi spiace solo per Vidal: stasera non lo riconoscevo più...sembrava in affanno e titubante... Mah...