Google+ Followers

sabato 28 febbraio 2015

Sono ancora capace...

Torta di mele con farina di farro e nocciole, invece del burro olio EVO et voilà!  Non ho più tempo di scrivere, di leggere, di guardare un film, lavoro e casa, casa e lavoro: il tragitto in auto è quasi una distrazione... figuriamoci come sono messa! Oggi avevo una mezz'ora ed ho provato a fare una torta... Non mi ricordo più l'ultima volta che mi sono cimentata con un dolce...giusto per ricordare come è cucinare e non trasformarmi in una di quelle donne che dicono di aver preparato una torta dopo che hanno aperto quelle buste di cartone con dentro gli ingredienti.... Bleah... O peggio quelle nei banchi frigo...bleahhhhhhhh! Vabbé, poi ognuno fa come può ci mancherebbe... Intanto io rimiro la mia tortina e pregusto il primo morso... Gnam!

La ricetta non la metto dai...internet pullula di ricette e credo che questo sia uno dei dolci più gettonati del mondo occidentale, quindi non c'è necessità della mia variante... A presto!

domenica 8 febbraio 2015

Dietro casa

...a pestare neve nel bosco.  La birimba non è in formissima ma alle otto la giornata ha preso forma : sole a palla qui e mare di nebbia giù...

E allora si fa presto a decidere : scarponcini da neve, zaino e via sul sentiero dietro casa che fa il giro del bosco. Sappiamo che fino a mezzogiorno abbiamo il caldo garantito quindi ci prepariamo in fretta.
Bella questa domenica ecologica, senza muovere l'auto... del resto quando nevica qui è proprio montagna, con i colori e i profumi dell'inverno.
Il giro è molto carino,  tutto in mezzo al bosco e al termine si sbuca nel centro del paese. Sarebbe bello promuoverlo perché ha scorci davvero belli, ovunque nella neve ci sono impronte e si riconoscono quelle della volpe, dei caprioli e dei cinghiali.