Google+ Followers

martedì 21 ottobre 2014

Pablo in spiaggia

Quando penso a lui mi viene sempre in mente questa fotografia di Robert Capa... Lui sulla spiaggia di Golf Juan in Costa Azzurra che, felice come un padre amorevole sostiene un ombrellone per riparare dalla canicola estiva  una bellissima ragazza.
La ragazza però non è sua figlia, ma l'ennesima amante, la Gilot, che gli darà anche due figli.
E questo istante che lo ritrae attento, quasi sottomesso alla sua donna... rappresenta un falso.
Sì, perché basta leggere la sua storia sentimentale, costellata da donne che si sono suicidate o hanno avuto problemi psichici dopo essere state tradite e abbandonate.
L'unica che lo ha lasciato è stata proprio lei...la Gilot.
Ed è strano pensare ad un genio come Picasso, creatore di opere sublimi nei panni del becero che affermava senza indugi "esistono solo gli zerbini e le dee"...






lunedì 20 ottobre 2014

Primi colori autunnali

Meno male che questa domenica  c'erano Stefano e Gabriella... Sennò complice la terza influenza in un mese e mezzo (tutte fatte in piedi) saremmo rimasti l'ennesima volta a casa a vegetare.
Ma visto che la mia filosofia è sempre stata "se hai la forza di lavorare devi avere anche forza per divertirti" e visto che in queste settimane non ci siamo risparmiati...e visto che un paio di ore all'aperto non potevano che giovarci...
Ecco un bel premio: i colori sulla Passeggiata dei Preti.




mercoledì 8 ottobre 2014

Grazie...

Attenzione a quest'auto, se la incrociate state lontano.
L'autista (non il proprietario per carità! Sicuramente il mezzo in quel momento era nelle mani non del legittimo proprietario, ma di un tanghero capitato sul sedile del guidatore per caso...)ha dato un bel saggio di civiltà: il cafone patentato nel tragitto da Chiavazza a Ronco ha buttato dal finestrino della sua auto di tutto...cartaccia, mozziconi di sigarette, chewing gum...di tutto.
Che schifo ma soprattutto che vergogna!!!!
Spero che venga seppellito dalla sua immondizia... 'sto bifolco....