Google+ Followers

giovedì 28 agosto 2014

La prima impressione (errata...)

Questa cosa risale almeno a cinque/sei anni fa.
Ero responsabile di una piccola succursale della banca dove lavoro tuttora e fissai un colloquio con un imprenditore lombardo (nostro correntista) titolare di svariati negozi (uno dalle nostre parti) sparsi nel Nord Italia.
Già mi stava sulle balle a priori perché nonostante un nome italiano si faceva chiamare Bill (non amo molto i soprannomi, figuriamoci stranieri: mi sanno di stronzetto fighetto che cerca di darsi importanza...) poi il giorno fatidico mi arrivò nel salotto questo tipo freddissimo, scortese, irritante.
Quella mezz'ora me la ricordo bene tuttora perché non fece altro che dire cose sgradevoli in modo aggressivo.
L'abito elegante cozzava in modo imbarazzante con i suoi modi.
Terminato l'incontro dentro di me gli tirai diversi accidenti.
Proprio oggi leggendo un giornale ho scoperto  che i miei vaffa furono assolutamente fuori luogo... la cosa peggiore gli era già successa: sua figlia di 11 anni era morta qualche anno prima di tumore, dopo ventitré chemio e dodici operazioni.
E questo signore, invece di mandare tutti affanc.... e dare inizio ad un eremitaggio miliardario in qualche isola paradisiaca ha creato una fondazione che ha come scopo aiutare i bambini malati di tumore e le loro famiglie.
Chapeau a lui (che continua a non essermi simpatico, ma questo è un altro discorso).
...E un bel calcio nel culo a me, che a volte mi barrico nei miei pregiudizi invece di pensare "oltre"...




domenica 24 agosto 2014

Santuario Madonna della Cella

In realtà volevamo andare al mercato dell'antiquariato di Borgo d'Ale, poi quando abbiamo visto che non c'era ci siamo resi conto che questa è la quarta domenica del mese (ehm...non la terza!)
A quel punto (per sfruttare la giornata è non macinare altri chilometri) ci siamo ricordati del Santuario lì vicino che avevamo visto un bel po' di anni fa, durante una gara di mtb di Alessandro (fratello di Stefano).
È venuta fuori una bella passeggiata, in mezzo alla campagna: ci sono un bel po' di strade sterrate, si fanno agevolmente con il passeggino, quindi ci siamo fatti un bel giro tra prati e boschetti.
Al rientro non poteva mancare la cassetta di pesche comprata a Borgo d'Ale! Un classico...

Santuario Madonna della Cella 

Canale irriguo 

La passeggiata


mercoledì 20 agosto 2014

I Coniglietti suicidi

Sottotitolo " Piccoli soffici coniglietti che vogliono semplicemente farla finita"
Per uno dei miei passati compleanni, la Sorella mi ha regalato questo bellissimo libro illustrato.
Per me è un classico: nei giorni dove sono un po' giù me lo vado a sfogliare e rido come una matta.
Che c'è da ridere?
Provare per credere...
Per avere un assaggio basta digitare sulla rete come chiave di ricerca "coniglietti suicidi", anche se le immagini più spassose e le più ingegnose sono sul cartaceo (visto il riscontro positivo del pubblico ci sono state edizioni successive).
C'è molto umorismo inglese (non poteva essere altrimenti viste le origini dell'autore), molta ironia e tanta fantasia.



Il libro dei coniglietti suicidi (Andy Riley) - 2004 - Mondadori

domenica 17 agosto 2014

Feriae Augusti

...vale a dire riposo di Augusto.
Il termine Ferragosto deriva proprio dalla festività istituita dall'imperatore romano nel 18 a.C. per celebrare il raccolto e la fine dei lavori agricoli.
Noi questo lungo w-end lo abbiamo dedicato a varie cose. Venerdì grandi festeggiamenti culminati  con una Torta Pavlova preparata da Sara. Un tripudio di bontà a termine di una grigliata favolosa.

La Pavlova 

Sabato lavori a casa dentro e fuori e poi al pomeriggio dopo tanti anni ho rivisto un amico ed un ex collega, Daniele, che è venuto a conoscere la birimba.
Domenica invece... puro relax.
Di buon mattino siamo andati a Pella e lì ci siamo imbarcati per Orta. Con la birimba nello zaino abbiamo fatto la passeggiata del lungo lago. Bellissima come al solito e senza caos. Al ritorno ci siamo concessi una sosta nel piccolo bar di Pella con un goloso caffè con panna e poi...casa! Il tempo ci ha accompagnato. Temperatura stupenda e sole alternato a qualche nuvola.
Orta non ci delude mai.

San Giulio dal traghetto 

Lungo lago 

Pella, vicino all'imbarcadero
  




giovedì 14 agosto 2014

Blu con verde

Oggi sono contenta. Quando ci sono queste giornate non vorrei vivere in nessuna altra parte del mondo.
C'è questa aria frizzante di montagna che mi dà una sferzata di energia, il sole caldo: mi affaccio in giardino e mi sento come se fossi in cima allo Zerbion, medesima sensazione...
Poi il cielo è blu ed è bellissimo vedere il contrasto con le piante del bosco dietro casa.
Ho fotografato le chiome degli alberi perché in inverno quando ci sono solo i rami ed i tronchi è tutto più triste.
Mi godo questo fogliame verdissimo e rigoglioso (non potrebbe essere altrimenti visto che ha piovuto tutta l'estate).
Domani è Ferragosto, per tutti è una ricorrenza un po' così: significa essere al culmine della bella stagione ma anche che siamo al giro di volta, con l'autunno dietro l'angolo,con meloni e angurie che stanno per cedere il passo a uva e castagne.
Però con gli anni sto imparando ad apprezzare l'alternanza delle stagioni. Quando ero piccola volevo solo l'estate,  poi quando mi è scoppiata la vena per lo sci alpinismo desideravo inverni di sei mesi, zeppi di neve...
Ora ho capito che mi devo godere il momento e il paesaggio. Non serve altro.




domenica 10 agosto 2014

Benvenuto 10 novembre!


No...scusate, mi hanno appena detto che oggi è il 10 agosto...  :(
Ma porc.....!!!!!!
Il moroso per darmi la carica di buon umore mi ha messo Ligabue a palla, con le canzoni che piacciono a me, quelle che cantava ancora con il look da indiano padano...

venerdì 1 agosto 2014

Non se ne può più...



Non voglio parlare di quello che sta succedendo a Gaza (anche perché sono già abbastanza incazzata di mio).
Tutti sanno come la penso...
Ma questa vignetta esprime bene il mio disappunto dinanzi alle obiezioni di persone disinformate o faziose.
Per dirla in altro modo: se qualcuno augurasse alla Francia di essere cancellata dalla faccia della terra si penserebbe all'anti-cattolicesimo o magari al fatto che i posteri dei Galli non godono di grandi simpatie?
E allora trovate argomenti più interessanti se volete intavolare un contraddittorio!!!
Basta!!! Avete rotto!!!